Roberta Calandra - Sito ufficiale.
Il cogito ferito di R. D. Laing e la crisi della conoscenza scientifica del soggetto nel '900 Il cogito ferito di R.D.Laing, Zephyro edizioni 2006

Il cogito ferito di R. D. Laing e la crisi della conoscenza scientifica del soggetto nel '900

  • Read 9679 times

Malgrado il suo vertiginoso sviluppo, il pensiero scientifico del Novecento ha mostrato il suo maggiore limite proprio nell'approccio alla conoscenza dell’individuo. E’ in questo delicato campo di intersezione del pensiero, dove oggetto e soggetto della ricerca coincidono, che la Psicologia è stata chiamata a confrontarsi e a nutrirsi di diverse discipline confinanti: dalle scienze esatte all’estetica, dalla pedagogia alla mistica orientale. Confronto irto di ostacoli quanto evidentemente fecondo. Ed è in questo senso che ogni ambito teorico e pratico deputato a occuparsi della cosiddetta ‘malattia mentale’ ha contribuito a modificare radicalmente la nozione stessa di ‘soggetto umano’ e l’ampiezza del suo possibile, temibile e auspicabile campo di ‘esperienze’. Originale equilibrista tra il razionale e l’irrazionale, acuto terapeuta, geniale pensatore, visionario e illuminista, rapidamente osannato e altrettanto rapidamente dimenticato dalla cultura ufficiale, Roland Laing incarna emblematicamente questo complesso crocevia di temi, indicando con la sua ricerca inesausta ed il suo tortuoso tragitto umano ed intellettuale una possibile direzione di riflessione, anzi, più di una.

Zephyro Edizioni

LINKS e RECENSIONI

ACQUISTA IL LIBRO ONLINE

e-max.it: your social media marketing partner

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

I understand