Roberta Calandra - Sito ufficiale.

OTTO 2016

  • Read 3223 times

Otto è il simbolo dell’infinito e questa storia parla delle infinite potenzialità della vita e della sua forza primigenia, l’amore. I protagonisti di questa lunga favola sono due, anche se si ritrovano, a loro insaputa, a rivestire i panni di 8 vite diverse, amandosi costantemente attraverso i secoli. Prima sono Philippe e Olympia durante la Rivoluzione Francese, un libertino e una rivoluzionaria. Poi diventano Gabriel e William, due poeti romantici dell’800, si ritroveranno come Milena e Greta in un lager per finire ad amarsi come Giacomo ed Elena, cioè un uomo e una donna, ma in posizione scambiata rispetto ai ruoli di partenza.

L'ambientazione dei quattro episodi varia perché, come emblematici sono gli otto protagonisti ed il momento storico in cui sono collocati, così emblematiche si trovano ad essere le quattro città europee prescelte, cioè Parigi, Londra, Berlino e Roma. I quattro incontri permetteranno dunque agli otto protagonisti di vivere, amare e soffrire in modo decisamente speciale, estremo e costantemente incompiuto, per poi ritrovarsi finalmente riconciliati in un lieto fine che ritroverà alleggerite ed armonizzate le drammatiche opposizioni precedenti. In fondo se la vita è eterna, i sessi cambiano, le caratteristiche di noi stessi pure, etc. etc, allora non tutto è perduto ed alla felicità prima o poi si arriva! 

OTTO

di Roberta Calandra
regia di Antonio Serrano
interpreti: Stefania Barca, Caterina Gramaglia, Franco Mirabella, Nicolas Zappa

PREMI

  • 2011 - PREMIO ELSA MORANTE SEZIONE DRAMMATURGIA

 LINKS

RECENSIONI

guarda il trailer ufficiale:

guarda alcune scene dello spettacolo:

 

video PREMIO ELSA MORANTE 2011
 

Intervista ad APPLAUSI su RAI1 con Gigi Marzullo

intervista per "Il bello e il cattivo tempo"

 

e-max.it: your social media marketing partner

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

I understand