Roberta Calandra - Sito ufficiale.

Anna Freud, un desiderio insaziabile di vacanze 2017

  • Read 838 times

"…Che io sia così, senza desideri, è una vecchia lamentela… Credo che ciò derivi dal fatto che, in me, tutti i miei desideri si sono sempre incontrati con il loro esaudimento e che ho veramente tante più ricchezze degli altri… la causa di ciò è la mia immodestia, che in un primo momento rende i desideri così elevati che la realtà non può mai arrivare a soddisfarli" (Anna Freud)

La chiamavano “Minerva uscita dalla testa di Giove” o anche “la vestale”. Avrebbe dovuto nascere maschio. Era la sesta figlia di Sigmund Freud. Mentre le sue sorelle pensavano al matrimonio lei inventava la psicoanalisi infantile. Incontrò Dorothy Tiffany Burlingham, e abitando con lei e i suoi bambini diede vita ad una famiglia di fatto ante litteram che incontrava l’approvazione e la simpatia dello stesso Sigmund. Le due donne si occuparono insieme di bambini orfani e traumatizzati, fondando asili e orfanotrofi in diversi continenti. Eppure lei continuava a sentirsi come una donna che non sa fare abbastanza. Questa è la sua storia.

Anna Freud – Un Desiderio Insaziabile Di Vacanze

di Roberta Calandra – Premio Tragos 2010 Milano

con Stefania Barca
con la gentile partecipazione di: Gianni Oliveri
Regia: Edoardo Siravo
Regia e collaboratore: Paolo Orlandelli
Scene E Costumi: Annalisa Di Piero

Teatro Belli

Roma Piazza di Sant'Apollonia, 11 Roma
dal 2 al 7 Maggio 2017 Ore 21.00

PREMI

  • 2010 - vince il Premio Tragos
  • 2014 - messo in scena presso il Teatro Patologico

 LINKS

intervista al cast e all'autrice

guarda alcune scene dello spettacolo:

 

da facebook:

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

I understand